Il suo nome è impronunciabile KURTOSKALACS e sta già conquistando il pubblico italiano. È il dolce tipico ungherese, conosciuto anche come camino dolce o torta a camino, per la sua forma cilindrica. Le sue origini sono molto antiche, tradizionali della cosiddetta “Terra dei Siculi” (riferito al territorio rumeno della Transilvania orientale). In realtà, Ungheria e Romania si contendono l’origine di questo famoso e antichissimo dolce, che in Repubblica Ceca si chiama kürtőskalács, mentre in Ungheria Trdl o Trdlink.

Venduto nelle pasticcerie, in occasione di fiere e mercatini, dove i venditori lo preparano al momento, il Kurtos è composto da una sottile sfoglia “vegana” (senza uova e senza latte), lievitata e zuccherata, avvolta intorno ad un cilindro di legno e cotta sul fuoco, allo spiedo o in appositi forni e si mangia caldo. Lo zucchero sulla superficie risulta caramellato, ottenendo un cilindro dalla crosta croccante. Dopo la cottura, il dolce viene ricoperto, a seconda dei gusti, da cacao, cannella, mandorle, pistacchio etc.

kurtos vari gusti

Lo abbiamo visto in diverse piazze italiane, in occasione di feste o fiere, con lunghe file agli stand, curiosi di scoprire la novità.

Arriva in Italia da diverse idee imprenditoriali, start up di giovani imprenditori, originari dell’est  o semplicemente viaggiatori che, avendolo scoperto in vacanza, hanno fiutato la novità da proporre sul mercato italiano. Ma gli italiani, sempre avidi di scoprire nuovi gusti ed emozionanti esperienze culinarie, cosa ne pensano? Ho fatto un po’ di ricerche ed ho scoperto che proprio a Napoli (Frattamaggiore), nel 2018, nasceva Sweet Chimney, la prima bakery in Italia dedicata a questo dolce. La proposta era duplice, con la versione originale oppure farcita con golose creme a mo’ di cannolo. Poi fu la volta del KRT Wanderlust, nato nel 2021, nel quartiere Chiaia, centro della movida napoletana, dall’idea imprenditoriale di due fratelli, turisti a Budapest, che decisero di portare il Kurtos a Napoli, con tante simpatiche varianti, come quella di farcire il dolce con il gelato. Purtroppo, queste due realtà non esistono già più.

kurtos oreoso

KURTOSO ITALIA

Scommessa vinta, invece, per il 26enne VLADIMIR CARRARA, giovane imprenditore bergamasco. Figlio d’arte, da padre italiano e mamma di origine cecoslovacca, sin da piccolo si appassiona all’arte bianca, seguendo le orme paterne, nella gestione di pizzerie d’asporto (Pizzeria Alta da Luca) e ristoranti di proprietà, famosi in quel di Bergamo. Desideroso di spiccare il volo, di proporre qualcosa di originale al pubblico, seguendo la tendenza innovativa del food, decide di promuovere in Italia la sua versione del dolce più famoso dell’est europeo, legato alla terra di origine materna.

Diverse esperienze all’estero lo portano alla decisione di intraprendere una formazione alla produzione artigianale del Kurtos in terra madre, dove segue dei corsi dai maestri pasticceri specializzati nella realizzazione di questo dolce. In effetti, la sua confezione, richiede tanta destrezza e manualità, a cui Vladimir aggiunge quel tocco di fantasia necessario per rendere moderno un prodotto di antica tradizione.

kurtos logo kurtoso

Così, nasce a Bergamo, nel 2021, il brand KURTOSO, dando vita a un appassionante progetto a conduzione familiare, con l’idea di sviluppare un Franchising e le richieste sono già tante, provenienti da tutta l’Italia. Ecco che il kurtos in Italia, non è più un prodotto da festa di piazza, ma una specialità da poter gustare tutto l’anno. Il pubblico è conquistato dalla proposta di una variante salata della ricetta, utile per chi ha bisogno di un pasto veloce da asporto e dalla golosa variante cono gelato.

kurtos versione salata

I vari gusti sono stati studiati per soddisfare ogni esigenza. L’utilizzo di materie prime tipiche del territorio nazionale ed estero gioca un ruolo importante nella riuscita del progetto.

Il successo è immediato e Vladimir prende la decisione di portare il kurtos nel salotto milanese. Il secondo store è stato inaugurato il mese scorso a Milano e ha subito riportato i positivi consensi di pubblico e di critica. Sono positivamente colpita dall’audacia di Vladimir, soprattutto in tempo di Covid, del suo carattere forte e del suo progetto imprenditoriale ben chiaro e definito, che lascia ben sperare per futuri challenges.

kurtos store di Milano

Gli auguro tutto il successo che merita e in attesa di gustare la sua specialità, lo ringrazio per la disponibilità, la bella chiacchierata e per la concessione all’utilizzo delle foto.

KURTOSO BERGAMO
Via Garibaldi, 4D
Tel. Whatsapp 3339918698

KURTOSO MILANO
Via Clusone, 3
Tel. Whatsapp 3317874706

DELIVERY DISPONIBILE SULLE MAGGIORI PIATTAFORME

www.kurtoso.com

instagram: #kurtoso_italia

facebook: @kurtosoitalia

mail: info@kurtoso.com

Avatar photo

Angela D’Esposito

Chef Angelina, classe 1968, è di origini campane (sorrentine-salernitane). La sua carriera lavorativa inizia più di 30anni fa' in quel di Parigi. Curiosa di natura, amante delle tradizioni, al passo...

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.