Laureata in architettura, una passione per la pasticceria, la ventottenne ucraina Dinara Kasko realizza torte che sembrano sculture.

Si va dal “Croquembouche”, fatto di piccole sfere che formano un albero di Natale tutto da mangiare, alla torta “The Bubbles” dove tante bolle glassate nascondono un cuore dal gusto esotico, senza contare quelle realizzate in collaborazione con l’artista americano José Margulis, concepite per disorientare lo spettatore in un continuo cambio di prospettiva. Cose dell’altro mondo impossibili da replicare? Non secondo Dinara, che mette a disposizione sul sito le ricette complete con tanto di video tutorial e persino gli stampi in silicone per realizzarle, acquistabili online.

Lo stile è servito

Ho iniziato provando a modellare i miei stampi e a realizzarli con una stampante 3D . Quello che ho ottenuto, mi è piaciuto e ho deciso di continuare a sperimentare. Preferisco le forme forme geometriche semplici come cubo, triangolo e sfera .

Non c’è che da scegliere tra dolci tipici danesi come i flødeboller reinventati in versione marmorizzata o le barrette di cioccolato effetto terrazzo, premiate con il Wallpaper* design award 2019. E se il timore è che l’estetica superi il gusti, vi basti sapere che le ultime, progettate dallo studio KUF e commercializzate con il marchio Brik, sono state sviluppate in collaborazione con il capo pasticcere di Harrod’s e il campione di cioccolata inglese Alistair Birt, oltre ad essere realizzate con materie prime di altissima qualità.

Lo stile è servito

Articolo originale living.corriere.it