Il Maestro Ampi e pastry chef del ristorante tristellato La Pergola di Roma è stato premiato a Parigi dall’Association des Grandes Tables du Monde che gli ha conferito il titolo di Meilleur Patissier 2021

Una serata di grande soddisfazione per Giuseppe AmatoMaestro Ampi e pastry chef del ristorante 3 stelle Michelin La Pergola di Roma – premiato lunedì sera a Parigi come “Meilleur Patissier 2021” dall’Association des Grandes Tables du Monde.

Eccellenza siciliana e italiana, Giuseppe Amato è nato nel 1981 a Taormina (ME) ed è pastry chef del ristorante stellato dello chef Heinz Beck. «Adesso, lo posso dire, provo immensa felicità e gratitudine perché se ho raggiunto questo risultato lo devo a chi per tutti questi anni mi ha sostenuto e incoraggiato: lo chef Heinz Beck, i miei collaboratori e tutto lo staff della Pergola. E ancora i colleghi e gli amici che con i loro apprezzamenti e soprattutto con le critiche costruttive mi hanno permesso di crescere professionalmente e umanamente». Il talento siciliano premiato a Parigi dedica la sua vittoria alla sua meravigliosa famiglia, la moglie Manuela, e ai figli Salvatore e Ginevra.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In occasione del meeting dell’Association des Grandes Tables du Monde il prestigioso premio è stato consegnato a Giuseppe Amato da Sang Hoon Degeimbre e da Antonio Santini, rispettivamente chef 2 e 3 stelle Michelin. Le Grandes Tables du monde premia l’esperienza gastronomica e sensoriale, attraverso la promozione dell’alta cucina contemporanea.

Giuseppe Amato nel contesto dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, rappresenta la pasticceria da ristorazione e coordina la commissione Pastry Chef in cui con i colleghi si ritrova costantemente per confrontarsi e far crescere insieme questo importante segmento del mondo della pasticceria.

Chi è AMPI

Accademia Maestri Pasticceri Italiani rappresenta la sintesi massima della professionalità nell’ambito della pasticceria nazionale di livello superiore. AMPI, nata nel giugno del 1993, accomuna l’esperienza di pasticceri che si distinguono nel comparto nazionale per l’elevato apporto qualitativo e professionale e per le spiccate capacità artistiche applicate alla tradizione italiana della pasticceria. Le finalità sono sintetizzate in un dettagliato e severo regolamento redatto all’atto della Costituzione e sono rivolte alla crescita professionale dei pasticceri e allo sviluppo del dolce di qualità, con specifico riferimento a quello tradizionale. AMPI intende riunire e valorizzare i maggiori esponenti del settore a livello nazionale, studiare e adottare i mezzi più idonei per perfezionare i processi di lavorazione, diffondere e potenziare l’immagine dell’alta Qualità nella pasticceria italiana, produrre nei negozi degli Accademici pasticceria di qualità superiore, facendo uso di materie prime d’elevato valore qualitativo e nutrizionale. Accademia Maestri Pasticceri Italiani si è potuta affermare grazie al confronto aperto ed approfondito, che ha consolidato la crescita del gruppo. Durante l’anno vengono organizzati per gli Accademici corsi di aggiornamento sia per l’evoluzione tecnica pura sia per quella manageriale, nell’intento di portare i propri Associati a essere non solo validi pasticceri, bensì anche imprenditori di successo. Grazie a queste iniziative si è assistito alla grande crescita professionale di tutti gli Accademici, che hanno portato AMPI a ritagliarsi uno spazio sempre più ampio nel panorama della pasticceria europea.

www.accademia-maestri-pasticceri-italiani.it

Antonio_Savarese

Antonio Savarese

Ingegnere gestionale, sono un Project Manager in Enel Italia nella funzione System Improvements. Da piu' di 15 anni svolgo attivita' come giornalista freelance e consulente di comunicazione per alcune...

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.