Sono ben 32 le Stelle Michelin che firmano i rivoluzionari Meal Kit dei Fratelli Desideri, la startup cuneese che solo due anni fa ha lanciato sul mercato “Le Cene Stellate”, portano nelle cucine domestiche la Haute Cuisine dei più grandi chef Stellati italiani.

Abbiamo intervistato Tommaso Desideri che la Startup Fratelli Desideri con l’intenzione di sviluppare un concept innovativo che riuscisse ad intercettare la crescente domanda di consumo esperienziale di cibo, legata ad un concetto di comfort use e di ricette di haute cuisine.

Ciao Tommaso, ci racconti come nasce la vostra start up innovativa sta conquistando un ottimo riscontro da parte del mercato con la sua rivoluzionaria linea di Luxury Meal Kit?

Fratelli Desideri nasce dalla semplice osservazione dei fenomeni che ci circondano: il mercato del consumo del cibo è ormai un mercato maturo, composto da bisogni prevalentemente immateriali. E nonostante le varie crisi, la spesa pro-capite destinata all’alimentazione non è diminuita. Blog, siti di ricette e programmi televisivi mantengono altissima l’attenzione sul topic food e l’attenzione alla qualità è in costante aumento. Lo è anche la tendenza a condividere, ma si tratta sempre meno di ostentazione del possesso e sempre più di contenuti esperienziali, che rappresentano ancor meglio il concetto di “qualità della vita”. Con Fratelli Desideri abbiamo voluto aggiungere all’elemento materiale del cibo un’esperienza d’intrattenimento, in cui l’unione tra tradizione e tecnologia rendono possibile, oltre che divertente, la preparazione di piatti iconici di Alta Cucina, anche a chi non ha mai acceso un fornello in vita sua.

È vero che le Cene Stellate rappresentano una nuova frontiera nel mondo della cucina casalinga, in quanto tutti possono replicare i piatti gourmet più famosi dei ristoranti stellati?

Noi vogliamo essere degli ambasciatori nel mondo dell’Alta Cucina italiana. Un patrimonio unico e inestimabile che per sua natura è sempre stato fruibile solo da poche persone, benchè ambito e sognato da molti. Con i nostri Meal Kit chiunque nel mondo potrà entrare in contatto e degustare con i capolavori dei più grandi Chef Stellati Italiani, preparando a casa propria ed in pochi minuti i piatti che hanno scritto la storia della cucina italiana contemporanea.

Cosa contiene ogni confezione?

Ogni confezione contiene la linea completa di uno Chef Stellato per preparare una ricetta per 4 persone, dagli ingredienti principali ai condimenti come olio, burro, sale grosso, etc. Tutte le materie prime sono attentamente dosate sulla ricetta e sono di altissima qualità: le stesse che utilizzano gli chef nei loro ristoranti. In questo modo garantiamo a chi cucina a casa un’esperienza sensoriale e di gusto quantomai simile a quella che si prova nel ristorante.

Oltre agli ingredienti c’è un Interazione digitale attraverso l’App Ar4All  che si trova su dall’App Store o da Google Play, è come avere lo chef in casa?

L’applicazione consente di amplificare l’esperienza durante la preparazione del piatto, potendo visualizzare su qualsiasi mobile device la video ricetta dello Chef stellato. E’ molto utilizzate. Stiamo implementando una nuova modalità di interazione attraverso dei QR code dinamici di ultima generazione, in quanto all’estero sono molto più usati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tanti chef hanno abbracciato il vostro progetto, come Cracco, Cannavacciuolo, Bartolini e tanti altri, vi aspettavate questo entusiasmo da parte loro?

Quando siamo partiti, nel 2019, non avremmo mai immaginato che nel giro di soli due anni avremmo potuto collaborare con Chef di questo calibro: rappresentiamo 32 stelle Michelin, un record assoluto! Siamo del resto molto riconoscenti verso quei primi Chef Stellati che hanno sposato il nostro progetto dalla prima ora: senza di loro non saremmo mai partiti. Ed è per questo motivo che saremmo sempre legati a loro. L’entrata di Cannavacciuolo, Cracco, Bartolini è stata una conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione, nel completo rispetto della loro arte, della loro immagine e soprattutto realizzando dei prodotti di eccellenza a cui loro si sentono confidenti di abbinare il loro nome. Siamo davvero entusiasti. Questo dall’altra parte ci obbliga ad un impegno sempre crescente, volto alla ricerca costante di nuove soluzioni per semplificare le loro complesse tecniche di cucina e relative preparazioni e per tutto ciò che riguarda il tema comunicazione e marketing. Non possiamo permetterci di commettere errori.  

Utilizzate la crio-essiccazione che è un processo altamente tecnologico per poter allungare la vita degli ingredienti freschi, ci puoi raccontare qualcosa in più?

Questa è stata la chiave di volta del nostro progetto. Siamo la sola Meal Kit Company al mondo a utilizzare la crio-essiccazione, un’alta tecnologia già in uso dalle Agenzie Spaziali Internazionali  grazie alla quale l’acqua contenuta in un alimento, segregata sotto forma di ghiaccio, venga estratta per sublimazione direttamente sotto forma di vapore. Il processo, che non prevede l’utilizzo di conservanti e additivi chimici, viene condotto in condizioni di temperatura e pressione accuratamente controllate per evitare danni alla struttura del prodotto, così che la matrice originale sia quasi perfettamente ripristinabile quando, al momento dell’utilizzo, si voglia procedere alla reidratazione. Il sapore, il profumo e il colore dei prodotti vengono così mantenuti integralmente, permettendo la conservazione a temperatura ambiente per oltre 12 mesi. Dal punto di vista del modello di business, questa soluzione ci consente di produrre localmente a fronte di una distribuzione globale, che non utilizza la catena del freddo.

Oltre al Luxury Meal Kit, sul vostro sito possiamo trovare le Cheers Combo, Oil Combo ed Exclusive Combo, ci puoi dire qualcosa in più?

In abbinamento ai nostri Meal Kit proponiamo una serie di prodotti diversi, dal vino ai cocktail, agli oli Evo fino agli accessori per cucinare o arredare la tavola in uso nei ristoranti gourmet. L’obiettivo è di rendere la cena a casa un evento da ricordare, sotto tutti i punti di vista.  

Quali sono i vostri canali di vendita?

Distribuiamo principalmente online, sul nostro sito diretto. Nel retail siamo presenti in tutti gli stores del La Rinascente e in concept store selezionati.

Chi sono i vostri clienti e quali sono i riscontri che avete ricevuto?

In Italia il nostro cliente principale ha una età compresa tra i 25 e i 60 anni, 48% uomini – 52% donne, residenti in città con una popolazione media superiore ai 75.000 abitanti. Queste sono le uniche clusterizzazioni significative, perché il profilo dei nostri clienti è molto trasversale. Del resto “mangiare bene” è un desiderio comune a tutti.

Si sta avvicinando il Natale, cosa avete pensato di lanciare quel questa festività?

Per questo Natale abbiamo proposto moltissime novità: il Meal Kit di Antonino Cannavacciuolo “O’ Mare MIO”, il Meal Kit di Enrico Bartolini “Purple Grain”, le Home Chef Box realizzate in collaborazione con il Gruppo S.Pellegrino… e per Capodanno lanceremo un Meal Kit rivoluzionario in collaborazione con le cantine Ferrari. Si chiama “Il Giardino del 1902”, un omaggio a Giuli Ferrari e ai sapori e profumi degli inizi del secolo scorso, nel quale uno degli ingredienti viene preparato con il Maximum Blanc de Blancs.

Quali sono i vostri progetti per il futuro?

Abbiamo due obiettivi: consolidare la nostra presenza in Medio Oriente e aprire il mercato USA. Ci sarà davvero tanto da lavorare!