È Buono Uguale è il nuovo punto vendita e laboratorio di Pepe Mastro Dolciere – Gluten Free. È collocato a soli venti metri dalla Pasticceria Pepe, in via Nazionale, 14 a Sant’Egidio del Monte Albino, in provincia di Salerno. Si tratta di una piccola località dell’entroterra che il compianto Maestro Alfonso Pepe ha sempre valorizzato con le sue creazioni dolciarie. In merito alla nuova apertura gluten free, abbiamo intervistato i fratelli e maestri…Giuseppe e Prisco Pepe.

Quando il Maestro Alfonso Pepe iniziò a ragionare sul senza glutine? Quanto tempo e sperimentazioni sono servite per arrivare al traguardo attuale?

(Giuseppe) Già nei primi anni duemila, il Maestro Alfonso iniziava a pensare a una linea dedicata alle persone celiache. Considerata l’impossibilità di accontentare le continue richieste di un mercato in forte crescita, avviò le sue sperimentazioni. L’obiettivo era di realizzare una linea di prodotti di alta pasticceria buoni e al tempo stesso che non abbiano nulla di invidiare a un prodotto tradizionale.

Possiamo parlare di un’offerta complementare alla pasticceria classica? Qual è il filo conduttore dell’assortimento proposto al pubblico?

(Prisco) Più che complementare, parliamo di un vero e proprio assortimento a parte che sdoppia quasi l’offerta di Pepe Mastro Dolciere. In entrambi gli assortimenti troviamo i grandi classici della Pasticceria Pepe. Ma l’obiettivo di “È Buono Uguale” è quello di avere un’offerta unica, differenziata rispetto a quello della “casa madre”. Vogliamo evitare che l’offerta dei due punti vendita si sovrapponga. Per farlo abbiamo studiato tante nuove creazioni dolciarie, fresche e secche, che verranno via via inserite in assortimento.

Parlando di “filo conduttore”, accanto alle grandi materie prime, soprattutto quelle provenienti dal nostro territorio, la sensibilità verso un pubblico nuovo, diverso da quello a cui eravamo abituati, ma ugualmente desideroso di un grande prodotto di pasticceria, ci spinge continuamente a ricercare nuove soluzioni di alta pasticceria in linea con una scelta di benessere. Il senza lattosio è una di queste. Era importante esordire in grande stile, perché c’è aspettativa e abbiamo fatto di tutto per non deluderla.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In che modo entrambi avete ampliato il ricettario gluten free già avviato da Alfonso?

(Giuseppe e Prisco) Abbiamo ampliato il ricettario mettendo a punto quanto avviato da Alfonso. Lo abbiamo fatto con la curiosità, la professionalità e l’entusiasmo di chi da trent’anni realizza grandi prodotti di pasticceria e ha le capacità per poter affrontare nuove ricette e nuovi ingredienti.

È vero che quasi non si nota la differenza tra prodotti con e senza glutine?

(Giuseppe) È vero. E per provarlo abbiamo deciso di organizzare un esperimento sociale che consiste in un assaggio al buio. Abbiamo invitato amici e clienti a venire in pasticceria, senza dir loro il perché. Li abbiamo messi di fronte a una telecamera. Abbiamo interagito con loro e gli abbiamo posto delle domande. Nel video che segue il risultato.

Questo percorso di ricerca e sviluppo sul senza glutine cosa prevederà ancora?

(Prisco) L’inserimento di tante nuove creazioni dolciarie. Senza dimenticare che per Pasqua Giuseppe, membro dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano, sta realizzando una colomba gluten free…semplicemente spaziale!

Tra le recenti novità, ci sono anche tre creazioni: Delizia di Alfonso, Sorriso di Alfonso e Babalfonso. 

(Giuseppe) A un anno dalla scomparsa del Maestro Alfonso Pepe, sebbene il dolore sia onnipresente e ci accompagni durante tutte le giornate in laboratorio, l’amore ci aiuta a proseguire il progetto di pasticceria da lui e contribuisce, nel suo nome, a dare vita sempre a cosa nuove. Pertanto, io e Prisco, Francesco (il figlio del Maestro) e la sig.ra Anna Pepe, accompagnati dallo staff di Pepe Mastro Dolciere, il 5 febbraio scorso abbiamo dato il benvenuto a tre nuove creazioni appositamente ideate per ricordare Alfonso che, partito da Sant’Egidio del Monte Albino, ha saputo far amare i suoi dolci e i suoi lievitati a tutti gli estimatori delle più apprezzate specialità dell’alta pasticceria nazionale e internazionale.

È dai giardini di Sant’Egidio, quelli a ridosso dell’Abbazia e dei Monti Lattari, e dalle sue amate piantagioni di Cacao sparse nei principali luoghi di produzione che nascono:

*la “DELIZIA DI ALFONSO“, ideata dal sottoscritto, un tronchetto al mandarino dal sapore autentico, farcito con crema all’arancia e una copertura di cioccolato bianco e arancia candita,

*il “SORRISO DI ALFONSO“, ideato dal nostro collaboratore, il pasticcere Alessio Califano, una monoporzione e una torta fresca e leggera realizzata con una ganache al mandarino, un inserto al limone, un cake all’arancia e un biscotto di pasta frolla alle mandorle,

*il “BABALFONSO“, ideato dal nostro collaboratore, il pasticcere Carmine Mellone, un babà in vasocottura realizzato con il migliore cioccolato proveniente dal Madagascar, Costa d’Avorio, Ecuador e Santo Domingo e arricchito con una bagna all’arancia.

Negli ultimi 365 giorni, nonostante la pandemia, quanto è stato grande il sostegno e l’affetto della clientela nei vostri confronti?

(Giuseppe e Prisco) L’affetto dei nostri clienti non è mai calato, anzi. Non abbiamo mai smesso di sentire il loro sostegno. Anche nel 2020, nel primo Natale dalla scomparsa di Alfonso, ci hanno consentito di chiudere una grandissima campagna del panettone, permettendoci di registrare il tutto esaurito e inondandoci di complimenti. Pertanto, a Pasqua ci auguriamo che le nostre colombe siano nuovamente presenti sulle tavole dei nostri affezionati clienti e di poterli nuovamente rincontrare e ringraziare presso uno dei nostri due punti vendita di Sant’Egidio del Monte Albino.