Marco Scanu, direttore generale olio di Dievole

Qual è la storia dell’azienda Dievole? Avete vinto numerosi premi, qual è il vs segreto? 

Olio di Dievole nasce solo 2 anni fa per volontà dell’Ing. Bulgheroni che per primo ha visto le grandi potenzialità che il marchio Dievole poteva presentare come marchio di eccellenza assoluta nella produzioni di Olio EVO. Anche se già dal 1387 in Dievole troviamo il primo frantoio aziendale, è solo con l’arrivo di Bulgheroni che l’olio acquisisce pari importanza rispetto al vino nei programmi strategici e di investimento dell’azienda Dievole. Per far questo porta con se dalle proprie Aziende Sudamericane uno specialista italiano, l’oleologo Marco Scanu, per sviluppare un progetto assolutamente innovativo per il settore olivicolo nazionale. Scanu in poco tempo costruisce una squadra di persone altamente specializzate e preparate sia nei processi produttivi, con il Tecnologo e responsabile di produzione Matteo Giusti che commerciali con il Sales Manager Francesco Marcocci, introduce le tecnologie d’avanguardia necessarie, come gli impianti a basso impatto ossidativo, e processi di qualità legati al controllo delle temperature sia di trasporto che di processo nella elaborazione.

L’introduzione della filtrazione immediata tout court appena l’olio esce dall’impianto di estrazione non fa che essere l’ultimo stadio di una serie interminabile di passaggi attentissimi e particolari curati per ottenere la massima qualità. Ma senza materia prima di qualità non potremmo avere mai un olio di eccellenza. Per questo Scanu costruisce una vera e propria rete o cluster di produttori sia qui in Toscana e nel Chianti Classico passando da sole 1500 piante di olivo alle 42 mila attuali, delle quali oltre la metà recuperate da olivete in stato di abbandono e rimesse in progressiva produzione. Ad oggi Olio di Dievole è uno dei principali produttori della DOP Chianti Classico. Ma il progetto richiedeva anche un’altra componente qualitativa e quantitativa che Scanu ha individuato in oltre 250 ettari di San Giorgio Lucano per la produzione delle olive della linea degli olii 100% Italiani.

Quanto conta la tradizione e quanto l’innovazione nella vsostra produzione? 

Fedeli ai principi ispiratori del progetto olio, eredità culturale senese di San Bernardino (1484), Olio di Dievole lavora ispirata dalle  4 virtù del lavoro agricolo indicate dal Santo: efficienza, laboriosità, responsabilità e assunzione del rischio. Il segreto dei nostri numerosi prestigiosi premi è quello di rimanere sempre fedeli ed ispirati da queste virtù che sentiamo proprie in quanto queste sono gli elementi  della vera tradizione che abbiamo appreso in Dievole, la cultura contadina non è rappresentata da elementi del passato statici e pertanto obsoleti , ma il vero insegnamento della tradizione è il rispetto della essenza dell’uomo, dell’uomo in quanto “agricoltore”.

Per questo non compreremo mai olii a chicchessia, sempre per vendere un litro di olio in più avremmo prima coltivato l’olivo e prodotto gli otto chilogrammi di olive necessari. Il nostro segreto è proprio essere tornati a fare agricoltura. Quella pulita, priva di agrochimici, rispettosa dell’ambiente e degli uomini che ci vivono e lavorano.

Quali sono i Vostri numeri?

Ad oggi l’olio di Dievole conta 8 dipendenti che cresceranno rapidamente anche nei prossimi anni visto che l’Azienda Dievole ha deciso di continuare a investire in persone ed infrastrutture oltre che nella realizzazione di nuovi oliveti. Al secondo anno abbiamo superato i 600 mila euro di fatturato e puntiamo a crescere ancor di più nel prossimo considerando che siamo una vera StartUP. Le bottiglie prodotte hanno superato le 250 mila unità e continueremo a crescere di anno in anno.

Avete sul vostro sito uno shop, in questo settore funziona l’ecommerce? Quali dati avete ? Da quali paesi  arrivano gli ordini?

 I prodotti olio più venduti sull’e-shop sono:

  1. Coratina
  2. 100% Italiano
  3. DOP Blend

Ordini divisi per paese di provenienza nel 2016:

  1. Italia
  2. Germania
  3. Usa

Vendite % Fatturato:

1-     Germania – 24%

2-     USA – 22%

3-     Italia – 16%

4-     Altri

 Top 3 regioni in Italia che acquistano sul nostro e-shop:

  1. Lombardia
  2. Emilia Romagna
  3. Veneto

La Toscana è al 5° posto dopo Piemonte.