La leggenda dei vini irpini raccontata a operatori del settore e “winelovers”.
Si terrà domani, 19 maggio 2018, la rassegna dedicata alla viticoltura irpina promossa e organizzata dal Consorzio di Tutela dei Vini d’Irpinia.
I grandi vini della Campania in passerella a “Ciak Irpinia, la vendemmia va in scena” a Montemiletto, nella suggestiva cornice del Castello della Leonessa.
Stampa specializzata, nazionale e internazionale, produttori, tecnici ed esperti si ritroveranno con l’obiettivo di fornire una rappresentazione corale dello stato dell’arte dell’enologia irpina, una gemma territoriale riconosciuta a livello nazionale.
Riflettori puntati sulle produzioni più importanti ed esclusive: Fiano di Avellino DOCG, Greco di Tufo DOCG, Taurasi DOCG e Irpinia Falanghina Doc. Quattro denominazioni storiche italiane i cui vini, a partire dalle 9.30, verranno esaminati alla “cieca” da una Commissione di esperti. Il focus ha lo scopo di delineare i tratti distintivi delle annate attualmente rilasciabili sul mercato secondo i rispettivi disciplinari di produzione, ed in particolare la 2017 per i bianchi e la 2014 per il nobile rosso irpino.
“Ciak Irpinia”, giunta alla seconda edizione, ha l’obiettivo di fare di anno in anno il punto della situazione della viticoltura irpina, attraverso la degustazione e l’approfondimento tecnico dei vini delle annate correnti. Un appuntamento molto atteso da produttori, esperti, sommelier e winelovers, accomunati dalla passione per il brand “Irpinia”.

Una rassegna fortemente voluta dal Presidente del Consorzio dei Vini d’Irpinia, Stefano Di Marzo che dichiara la volontà di puntare e centralizzare su: brand locali, giornalisti nazionali e internazionali e innovative degustazioni.
Dalle 12.15,  racconta il Presidente, si aprirà una sessione di approfondimento che prevede la presentazione dei lavori della Commissione Tecnica Territoriale presieduta dal Prof. Luigi Moio e composta da una rappresentanza di enologi operanti nel territorio irpino. L’analisi tecnica dell’andamento dell’annata agraria sarà il preludio ad un momento di sintesi tra giornalisti, esperti, enologi e produttori,che ha lo scopo di giungere ad una valutazione qualitativa delle vendemmie oggetto di degustazione. I dati verranno resi pubblici sul sito del Consorzio Tutela Vini D’Irpinia.
I vini verranno valutati in maniera” innovativa”, cioè la commissione proverà i prodotti senza vederli.
Nel pomeriggio, a partire dalle 16.00 e fino alle 21.00, continua il dott. Di Marzo, seguirà un walkaroundtasting aperto a winelovers e sommelier dove i brand partecipanti proporranno i loro prodotti spiegandone, alle varie delegazioni, le qualità e le caratteristiche.

Non vi resta che recarvi a Montemiletto per incontrate produttori e prodotti in una location meravigliosa.
L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Montemiletto, “Ciak Irpinia”è sostenuto da Coldiretti Avellino e Aprol Campania.Tra gli altri sponsor BPER, Enovit, Belbo Sugheri, Diam, DS Glass. Partnershipcon Istituto Alberghiero Manlio Rossi Doria e Agriturismo Campagna Amica.