Casa di Langa Presenta il Primo Hotel al Mondo che Offre un Truffle Concierge 

Chef Manuel Bouchard di Fàula Ristorante Propone Nuove Esperienze Culinarie nelle Langhe per la Stagione Autunnale

 
 
Casa di Langa, nuovo hotel di lusso sostenibile che ha aperto nelle Langhe a Giugno 2021 si prepara a vivere la stagione del tartufo bianco offrendo esperienze uniche, e su misura, per i suoi ospiti per festeggiare la raccolta e onorare la stagione del tartufo bianco. Circondata da noccioleti, colline e da oltre 40 ettari di vigneti, la struttura è dotata di 39 camere e suite ed insieme al suo raffinato ristorante, Fàula Ristorante, offre agli ospiti l’ambiente perfetto per poter degustare e assaporare due dei protagonisti principali della stagione autunnale piemontese; tartufo e vino. Da settembre sarà disponibile il truffle concierge: Casa di Langa sarà il primo hotel al mondo a potersi vantare di questo servizio. Inoltre, si potrà sperimentare la ricerca del tartufo con guide qualificate: tartufo protagonista anche al ristorante, con un menù dedicato; menù da degustare con il nostro esclusivo Alta Langa Spritz. 

Autunno in Langa: momento magico per esplorare i vigneti locali dai quali hanno origine prestigiosi vini come Barolo e Barbaresco; lunghe passeggiate permetteranno poi di godersi il bellissimo paesaggio autunnale, fatto di colline e vigneti contornati da foglie variopinte. Ogni anno per otto settimane dal 9 ottobre al 5 dicembre, la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba accende i riflettori su Alba e sulle sue eccellenze culinarie.

“Chef, viaggiatori e importatori di tartufi sono in grande attesa del ritorno del Festival Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Dopo che il festival è stato annullato l’anno scorso a causa del Covid-19, l’intero mercato del tartufo ha subito una battuta d’arresto. Tuttavia, quest’anno le prenotazioni hanno già superato le stagioni precedenti. La ricerca al tartufo è un esperienza che incuriosisce e Casa di Langa è il posto perfetto per proporla ai nostri clienti”, sostiene Marco Palermo di Authentic Italy.

Per celebrare e accogliere il ritorno della stagione del tartufo, lo Chef Manuel Bouchard, che è alla guida del Fàula Ristorante ha creato un’esperienza culinaria ed enogastronomica unica che onora il famoso tartufo bianco della regione e il vino dell’Alta Langa. Gli ospiti dell’hotel possono prenotare il pacchetto Truffle Hunting e Dining si inizia con l’antica e sfuggente arte della caccia al tartufo nella Tenuta Casa di Langa guidati da esperti tartufai e dei loro cani Lagotto (un razza italiana nota per la sua capacità di trovare tartufi). Si prosegue con un aperitivo locale al Sori Cocktail Bar, e, volendo, una partita al campo di bocce prima di recarsi al Fàula Ristorante; ad attendere gli ospiti un menu stagionale di tre portate con uovo in camicia su fonduta di formaggio, croutons di pan brioche e croccante burro noisette. Il pacchetto parte da 200 euro a persona, escluso abbinamento vini e tartufi (il cui prezzo varierà in base alle quotazioni giornaliere).

“Gestire un ristorante in una tenuta circondata dai tartufi è qualcosa che ogni chef sogna. Incoraggio gli ospiti a cenare all’aperto accanto al nostro orto biologico, godendo della vista sui vigneti e frutteti che ispirano il nostro menu. Il tutto è poi contornato dal tramonto visibile dalla terrazza del ristorante”, condivide Chef Manuel Bouchard.

Uno dei vantaggi del Truffle Concierge di Casa di Langa è quello di ricevere indicazioni mirate sulle procedure da seguire quando si acquista un tartufo. E non solo: in struttura sarà presente un apposito frigo utilizzato esclusivamente allo scopo di conservare i tartufi degli ospiti con la massima cura e sicurezza.

Vanto del Sori Cocktail Bar di Casa di Langa è l’Alta Langa Spritz che aggiunge un tocco piemontese al popolare spritz veneto. Ispirato dalle uve “pinot nero e chardonnay” prodotte nei vigneti dell’hotel, il vino Alta Langa sostituisce il prosecco per lo stesso gusto frizzante, ma rinfrescante, abbinato all’aperitivo italiano Contratto e alla soda. Unici di questa regione, i vigneti dell’Alta Langa si trovano in collina, ad un’altitudine minima di 250 metri sul livello del mare e il vino viene affinato per un minimo di 30 mesi per la sua complessità ed il suo equilibrio.

Le prenotazioni per il Ristorante Fàula o per il Pacchetto Truffle Hunting & Dining possono essere effettuate online su reservations. Le tariffe autunnali partiranno da 589 Euro a notte per la camera Classic e includono colazione a buffet, accesso alla spa su prenotazione (jacuzzi, sauna e palestra) e alla piscina esterna riscaldata.

Casa di Langa:
Casa di Langa è un hotel di lusso sostenibile nel cuore del Piemonte. Membro di Preferred Hotels & Resorts e L.V.X Collection, la struttura a cinque stelle ha aperto a Giugno 2021 e si trova alle porte delle Langhe, area dichiarata Patrimonio deII’Umanità UNESCO. Affacciato su oltre 40 ettari di vigneti, boschi e dolci colline, il boutique hotel è dotato di 39 camere e suite e combina il design tradizionale piemontese con pratiche sostenibili ed esperienze su misura per gli ospiti. Al Fàula Ristorante e al Sorì Cocktail Bar gli ospiti possono gustare le migliori espressioni della cucina regionale insieme a vini provenienti da tutto il mondo e dai territori limitrofi. Corsi di cucina, una Wine Accademy, caccia al tartufo e tour artistici sono alcune tra le tante esperienze coinvolgenti disponibili per gli ospiti presso la struttura che debutterà questa primavera.

Fàula Ristorante:
A Fàula Ristorante, il raffinato ristorante del nuovo hotel sostenibile Casa di Langa nelle Langhe, ogni piatto proposto si basa sul proprio raccolto e viene preparato e servito con grande cura e attenzione alla sostenibilità e stagionalità degli ingredienti. Fàula, che significa “racconto” nel dialetto langarolo, è un omaggio all’antica tradizione locale in cui le famiglie, insieme agli amici, si riunivano intorno al camino per raccontare storie. A capo di Fàula Ristorante c’è lo Chef Manuel Bouchard che dirige lo spazio progettato per perfezionare il suo approccio culinario moderno e autentico, offrendo la possibilità di mangiare sia all’ interno delle grandi vetrate sia al fresco della terrazza. Il suo menu si concentra sulla cucina tradizionale e sulle creazioni innovative che utilizzano ingredienti provenienti dall’orto dell’hotel e dai produttori locali. Nato a Torino, l’ambizioso chef 32enne ha dedicato la sua vita all’approfondimento della cucina del nord d’Italia, avendo lavorato in ben 5 ristoranti stellati in questo territorio prima di compiere 25 anni. Bouchard è tornato nelle Langhe nel 2014 per aprire l’Antinè, dove è stato premiato con il Piatto Michelin, Due Forchette dal Gambero Rosso, un Cappello da Le Guide de l’Espresso, Quattro Baci di Bibenda, e riconosciuto dalla guida dei Gatti di Paolo Massobrio.

Krause Group:
Krause Group, società americana guidata dal Presidente e Amministratore Delegato Kyle J. Krause, è la capogruppo di una serie di attività diverse che includono commercio al dettaglio, logistica, cantine e ospitalità italiane, immobiliare, agricoltura e squadre di calcio. Indipendentemente dal settore, l’obiettivo rimane sempre lo stesso: accelerare le loro attività in modo che possano raggiungere un successo multigenerazionale a lungo termine. Il Gruppo Krause continua a puntare in alto, concentrandosi sullo sviluppo di business che lasci un’impronta duratura sulle comunità locali, tanto che il 10% di tutti i profitti del Gruppo Krause viene destinato ad organizzazioni no-profit delle proprie comunità. Per maggiori informazioni si rimanda al Report CSR 2019 del Krause Group.