Oggi vi scrivo una bella storia. Cinque fratelli dopo tante esperienze nel settore del food tra piatti, fornelli e olio di gomito hanno deciso di investire tutto nei loro sogni. Vi raccontano il loro progetto di nome Biga 36, un locale che unisce tradizione e innovazione. 

Il nome del locale nasce dal loro impasto, un preimpostato di 36 ore di lievitazione, fermentazione e maturazione che li rende orgogliosi del loro lavoro. 

Biga 36, essendo un progetto giovanissimo nato solo due mesi fa, si sta facendo strada tra Aversa Nord e confini con la sua determinazione e professionalità. Le sue pizze e la cucina partenopea da pochissimo inserita nel menù stanno avendo molti giudizi positivi dai clienti. 

I cinque fratelli hanno ognuno il proprio compito. Gennaro ed Emanuele responsabili in pizzeria, Tommaso responsabile nelle pubbliche relazioni, Marco gestisce la sala e l’accoglienza con i camerieri, Massimo gestisce la cucina con il collaboratore Vincenzo. Un’azienda a carattere familiare. 

La promessa dei cinque fratelli è portare la tradizione e l’innovazione nei loro piatti, dal ragù della nonna alla Genovese tanto amata da tutti alla pasta e patate con provola cremosa e gustosa, Un po’ di innovazione inserita, con molto studio, offrendo un gelato al cioccolato fondente con crumble al cacao croccante con un aroma di affumicatura a freddo di sigaro cubano accompagnato da un cicchetto di havana club special Cubano. 

Ho chiesto loro quale piatto li emoziona portando tanti ricordi alla mente. Si tratta di uno gnocco di Patate con zucca e frutti di mare. E – in anteprima – vi dico che sarà inserito prossimamente nel menù per cercare di trasmettere le loro stesse emozioni. 

Tornando alla serata degustazione con sei foodblogger, le portate sono state diverse: un antipasto composto da un crocchè di patate viola, uovo sodo fritto, parmigiana scomposta di melanzane. 

Seconda portata: polpetta al ragù, salsiccia, braciola e friarielli. 

Terza portata: zuppa di ceci, crostini croccanti e baccalà fritto. 

Quarta portata: pizza con pistacchio e mortadella. 

Quinta portata: pizza saporita con patate novelle, mozzarella e salsiccia. 

Quinta portata pizza con peperoni del fiume, salsiccia e mozzarella. 

Sesto piatto: ziti al Ragù.

Settimo piatto: ziti alla genovese. 

Ottavo piatto: pasta e patate. 

Nona portata: zuppa di cozze. 

Decima portata: dolce Montanari a salata con gelato al vino bianco e pesca. 

Undicesima portata: gelato al cioccolato fondente con cramble croccante al cioccolato e affumicata a freddo di sigaro cubano con cicchetto di havana club special cubano. 

Se questo è l’inizio, credo che si sentirà molto parlare di Biga 36!

Biga 36
viale Europa, 320 – Aversa Nord
375 586 9116