Dopo la bella chiacchierata con la Chef Maria Rosaria Stellato, siamo andata a trovarla nel suo ristorante. Il locale è moderno con una bellissima cucina a vista che da sempre un senso di sicurezza ai clienti.

Siamo stati accolti dal Sommelier Domenico che ci ha proposto un ottimo aperitivo.

Alcuni piatti hanno stuzzicato la nostra attenzione, come sempre non vogliamo fare una recensione ma trasferirvi le sensazione che abbiamo provato.

Oltre Maria Rosaria la brigata è composta da due giovani under 20 che lavorano con passione e con i quali la Chef ha instaurato un rapporto molto familiare, il che si vede anche dalla atmosfera che regna in cucina.

Sicuramente i piatti hanno la caratteristica di combinare mare e terra nella stesa portata, qualcuno potrebbe pensare che sia azzardato ma l’equilibrio che si denota in ognuno ci ha permesso di poterli assaporare ed individuare ad ogni singolo morso le diverse componenti.

L’entrè di benvenuto era composto da Pane burro e alici, arancino lime e zafferano, pappa al pomodoro e fresellina shot, per poi passare ad un panino cinese con cavolo viola ed alga, e fiore di zucchine ricotta gambero rosso e salsa alla scapece ed infine porchetta spada e pop corn. Tutti i piatti erano equilibrati ed innovativi nel gusto e nella presentazione.

 Poi abbiamo provato un risotto riso latte e amore con confettura di crisommola del vesuvio, cipolla fermentata e tartufo nero, un piatto che vi farà leccare i baffi per la perfezione dell’accostamento. 

riso latte e amore con confettura di crisommola del vesuvio, cipolla fermentata e tartufo nero 

 

baccalà in olio cottura friggitello bacon e olive

Per secondo abbiamo provato il baccalà in olio cottura friggitello bacon e olive, anche in questo caso si evince uno studio perfetto per la combinazione dei sapori……e dulcis in fundo il fior di fragola, un classico del sapori ma presentato alla perfezione. 

 

fior di fragola

 

 

 

 

 

 

Inoltre Maria Rosaria è il primo chef a far parte del progetto “uno chef all’anno” ideato e curato da Brollomisto che rappresenta una novità nel settore della ristorazione.

Questa avventura toccherà le principali regioni italiane e come ogni viaggio che si rispetti, il punto di partenza è stata proprio Caserta dove la chef ha mostrato i suoi luoghi di origine e le materie prime che non l’hanno mai abbandonata nei suoi piatti.

Seguiranno diverse tappe in altrettante Regioni italiane per approdare in Lombardia, a Milano con un finale a sorpresa.

Stay Tuned!!!!