Vulcanei 2016: 21 e 22 maggio al Castello del Catajo

image

Vulcanei 2016: uno degli eventi più importanti del panorama vinicolo euganeo, si terrà il 21 e il 22 maggio, ai piedi dei Colli Euganei nella spettacolare location del Castello del Catajo.

Il Castello del Catajo è un monumentale edificio ricco di storia, fascino e leggende, costruito a partire dal XVI secolo da Pio Enea I degli Obizzi presso Battaglia Terme (Padova). Si tratta di una dimora unica nel suo genere che nel tempo è stata villa principesca, alloggio militare, cenacolo letterario e reggia imperiale. Vulcanei 2016: l’evento enologico al Castello del Catajo

Il Castello del Catajo nacque per celebrare i fasti degli Obizzi, ampliato dalla stessa famiglia nel ‘600 e ‘700 venne in seguito trasformato in reggia ducale dalla famiglia Asburgo-Este di Modena e infine eletto residenza di villeggiatura imperiale degli Asburgo imperatori d’Austria.
Il Castello del Catajo con oltre 350 stanze, il giardino delle delizie, le pertinenze di 40 ettari è una delle più imponenti dimore storiche europee.

Volcanic Wines è l’associazione che dal 2012 raggruppa i territori vitivinicoli italiani caratterizzati da suolo vulcanico. Oggi conta 15 aree del territorio nazionale: Campi Flegrei, Colli Euganei, Etna, Frascati, Gambellara, Ischia e Capri, Lessini, Lucania, Mogoro, Orvieto, Pantelleria, Pitigliano e Sovana, Soave, Tuscia, Vesuvio.

L’evento Vulcanei 2016, creato dalla collaborazione tra Consorzio Tutela Vini Colli Euganei, Strada del Vino Colli Euganei e Consorzio Terme Euganee, sarà ben oltre la kermesse enologica, poiché oltre ai distretti di Volcanic Wines sui Colli Euganei porterà in scena anche i migliori prodotti gastronomici locali, tre presìdi Slow Food, salumi e formaggi DOP e le antiche ciliegie vulcaniche del Monte Gemola.

Alcuni numeri da tenere in considerazione:

15 – i distretti vulcanici italiani che presenzieranno alla manifestazione: Soave, Lessini, Gambellara, Colli Euganei, Pitigliano e Sovana, Tuscia, Orvieto, Frascati, Capri, Campi Flegrei, Ischia, Vesuvio, Vulture, Mogòro, Etna, Pantelleria.
30 – le cantine appartenenti all’area dei Colli Euganei.
2 – gli ospiti d’Oltralpe: il Naturgarten Kaiserstuhl – Germania, e il Parc naturel régional des Volcans d’Auvergne – Francia, con i rispettivi produttori di vino.

Per chi volesse ampliare la propria conoscenza del territorio euganeo, sono state pensate anche delle escursioni collegate all’evento, come la passeggiata sul Monte Ceva nei pressi del Castello del Catajo.

La Strada del Vino Colli Euganei organizza una passeggiata con la guida naturalistica Carlotta Frassina nei Colli di Battaglia Terme, nel pomeriggio di sabato 21 maggio.

The following two tabs change content below.
Luigi Cristiani

Luigi Cristiani

Laureato in Economia, ha poi conseguito un MBA presso lo Stoà. Lavora in Enel Green Power dove si occupa di pianificazione e controllo . Dal 2010 scrive su diversi blog di economia e finanza (Il Denaro, La prima pietra, HUB Magazine), inoltre collabora con il “Controllo di gestione” (rivista IPSOA). Cura la rubrica FOOD ECONOMY, cercando di spiegare grazie alla “forza dei numeri” fenomeni e tendenze dell’industria che ruota attorno al cibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to friend

Continuando la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo di cookies. più informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "permetti" per darti la miglior esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare in questo sito web senza cambiare le tue impostazioni cookie o cliccando "Accetta", allora stai dando il tuo consenso.

Chiudi