Rose & Mary, l’healthy e gourmet food delivery arriva a Milano

 

Rose & Mary, l’healthy & gourmet food delivery arriva a Milano.

Dopo il successo di Londra, si appresta a conquistare l’Italia il concept basato sul binomio cucina salutare e alta qualità dei piatti, con menù gustosi studiati da una nutrizionista e realizzati da chef, ordinabili online e consegnati a casa o in ufficio, in tempi rapidi e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Con Rose & Mary, l’healthy food non è mai stato così gustoso!
 

Nata a Londra dall’idea di un gruppo di giovani imprenditori italiani, arriva a Milano Rose & Mary, la cucina a domicilio con piatti sani e gustosi, pensati da una nutrizionista, preparati da un team di cuochi impiegando solo ingredienti freschi e salutari, e consegnati in tempi brevi.

Rose & Mary prepara piatti a base di verdure di stagione, smart carbs in natura privi di glutine, superfood (prodotti naturali dalle numerose proprietà nutrizionali e benefiche) e pesce e carni di origine controllata. Tutti i piatti sono senza glutine, zuccheri e farine raffinati, molti privi di lattosio, realizzati con tecniche di cottura light appositamente studiate per la consegna a domicilio e capaci di preservare i valori nutritivi dei cibi ed esaltare purezza e autenticità dei sapori, mantenendo integri fragranza e gusto.

 

La grande rivoluzione compiuta da Rose & Mary è proprio l’inserimento della figura della nutrizionista nel settore del food delivery, con l’intento di promuovere uno stile di vita virtuoso e orientato al benessere, che sia per tutti i giorni e per sempre, non temporaneo e legato a un ferreo regime dimagrante o come detox dagli eccessi. Le ricette di Rose & Mary si ispirano alla tradizione italiana con un tocco di modernità e internazionalità, dove non manca anche una ricca proposta di piatti vegetariani e vegani.

Da Rose & Mary si può prenotare a pranzo e a cena, per occasioni di lavoro e per momenti privati, rimanendo comodamente a casa o in ufficio. Dall’antipasto al dolce, in piatti da condividere con gli altri o da godersi da soli, i menù variano in base alla stagionalità e disponibilità dei prodotti. Si ordina online dal sito www.roseandmary.com oppure da cellulare tramite un’App dedicata (per dispositivi iOS), scegliendo tra categorie di voci che in modo intuitivo fanno subito capire qual è il contenuto dei piatti: antipasti, insalate, bowls, piatti a base di smart carbs e proteine di alta qualità, zuppe & minestre, macedonie, dolci e bevande.

Il pagamento dell’ordine può essere effettuato con le principali carte di credito, a breve anche con contanti e buoni pasto.

La cucina di Rose & Mary si trova in Largo Augusto a Milano, è aperta tutti i giorni ed ha un servizio di consegna tra i 20 – 30 minuti (attivo al momento solo nel capoluogo meneghino), avvalendosi di propri fattorini.

Anche le principali piattaforme di delivery presenti sul mercato come JustEat, Deliveroo, Uber Eats, Foodora, Glovo, Bacchette e Forchette hanno apprezzato la novità della proposta Rose & Mary includendolo nella propria offerta per aprirsi così anche a una ristorazione 100% healthy e di tendenza.

Con un gruppo di amici, in famiglia anche con i più piccoli, con gli ospiti, con i colleghi… Rose & Mary è un piacere da condividere, che soddisfa sia il palato che gli occhi, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Rose & Mary sono le due facce della stessa medaglia, rispettivamente chef e nutrizionista, che puntano allo stesso obiettivo ovvero il benessere del corpo e, di conseguenza, della mente. Il lavoro sinergico di questi due aspetti dà come risultato una varietà di piatti ricercati, sani, belli da vedere e gustosi da mangiare:

  • Rose è la personificazione di un team di chef professionisti che sceglie ingredienti sempre freschi e prodotti di stagione, rispetta le materie prime mettendo a punto metodi di cottura light, senza troppi processi di manipolazione, che possano valorizzare il cibo. Si tratta di esperti che si impegnano per creare nel piatto un’esperienza di gusto entusiasmante, che stupisca piacevolmente per quanto il sano sia davvero anche appetitoso, se ricettato con maestria, scardinando la semplicistica associazione che “healthy food is boring”.
  • Mary è Mariona Gonzalez Rovira, una professionista che riserva una scrupolosa attenzione ai valori nutrizionali presenti nel piatto che devono prevedere fibre, superfood e ingredienti alcalinizzanti (fondamentali per riequilibrare il corpo), oltre al corretto apporto di proteine di alta qualità, carboidrati e grassi buoni. Spagnola che vive a Londra, Mariona è la nutrizionista che, valutando i bisogni energetici delle persone nonché i cambiamenti che la cultura alimentare sta vivendo, crea le basi per il lavoro del team in cucina, studiando le ricette Rose & Mary di piatti salutisti, ricchi di benessere e facilmente digeribili, che rispettano il mix di gusto ed energia che meglio risponde alle attuali esigenze alimentari. 

 
Rose & Mary è un progetto nato 2 anni fa a Londra, e accolto con grande successo da una delle città più moderne e cosmopolite del mondo.

L’intuizione parte da Marita Mega, salentina di 38 anni, che attenta al proprio benessere e a quello dei propri cari (a partire da un marito in leggero sovrappeso a causa del lavoro nella city di Londra), decide di esportare la tradizione tipicamente italiana di cucina sana, gustosa ed equilibrata, e adeguarla a uno stile di vita dai ritmi frenetici. L’idea si realizza grazie alla sinergia di un gruppo di giovani italiani accomunati dalla volontà di condividere la passione per la cucina, gli ingredienti genuini di alta qualità, l’alimentazione sana e le nuove tecnologie.

“Un terzo della popolazione mondiale è attualmente in sovrappeso, con gli Stati Uniti a detenere il triste primato. Secondo le proiezioni dei centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie, se i trend attuali continuano così, un adulto americano su tre potrebbe avere il diabete entro il 2050. In paesi come Gran Bretagna e America, infatti, obesità e diabete sono problemi seri, reali. Sono patologie gravi che stanno affliggendo in modo crescente parte della popolazione al punto che anche i rispettivi governi si sono attivati con massicce campagne di sensibilizzazione e, in alcuni casi, intervenendo al cuore del problema con l’introduzione della Sugar Tax, per arginare fin da subito le implicazioni economiche che queste malattie avranno in futuro sulla spesa pubblica e per promuovere uno stile di vita più sano – racconta Marita Mega, fondatrice di Rose & Mary. A Milano, come a Londra, c’è un grande fermento gastronomico. La cucina naturale ed equilibrata di Rose & Mary costituisce la risposta all’esigenza crescente di nutrirsi in modo corretto, ricercando costantemente nuovi sapori e riscoprendo antichi cibi, sempre con il desiderio di assaporare piatti appetitosi e genuini.”

Dai brodi per le cotture fino alle salse per insaporire i piatti, tutto nella cucina di Rose & Mary è rigorosamente fatto a mano con ingredienti freschi e non trattati. Non mancano ortaggi e frutta, crostacei, pesce azzurro e carni provenienti da allevamenti controllati. Il team di cuochi impiega solo smart carbs naturalmente privi di glutine, ovvero carboidrati “buoni” (perché fanno bene alla salute), ricchi di fibre, vitamine e minerali, fonte importantissima di energia. Si tratta dei cereali integrali, pseudocereali e grani antichi senza glutine come riso integrale, miglio, quinoa, grano saraceno, amaranto, semi di chia e di teff.Inoltre, viene privilegiato l’uso dei superfood, ovvero eccellenti prodotti naturali dalle innumerevoli proprietà nutritive e benefiche, con elevato contenuto di antiossidanti, come ad esempio frutta secca, semi e bacche, cavoli, cacao, melagrana, barbabietole, salmone, patata dolce, avocado e i frutti di bosco. Nella realizzazione dei piatti vengono utilizzate solo farine non raffinate e dolcificanti naturali come il miele organico e lo zucchero biologico di cocco. Non ci sono grassi in eccesso, ma solo grassi “buoni” (di cui ne è ricco ad esempio l’avocado e il salmone) e proteine di alta qualità. Tutto viene cucinato con olio extra vergine di oliva (ricco di grassi monoinsaturi e di polifenoli, potentissimi antiossidanti) e olio biologico di cocco (che aiuta a bruciare i grassi e ottimizza le performance cognitive).

 

 

 

The following two tabs change content below.
Antonio Savarese
Ingegnere gestionale, svolge l’attività di Project Manager in ENEL dopo alcuni anni in società del Gruppo Telecom dove ha sviluppato competenze tecniche e conoscenze applicative inerenti il mondo delle telecomunicazioni e dell'informatica.Giornalista freelance, scrive di nuove tecnologie, IT Governance, open source, startup, Web 2.0 e digital divide.Ama la buona cucina e nel weekend si diletta cucinare, creando nuovi piatti o reinventando quelli classici. Nella sua rubrica Food Bit racconterà come l'innovazione tecnologica sta rivoluzionando il mondo del food.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to friend

Continuando la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo di cookies. più informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "permetti" per darti la miglior esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare in questo sito web senza cambiare le tue impostazioni cookie o cliccando "Accetta", allora stai dando il tuo consenso.

Chiudi