Fancytoast – San Francisco-Milano viaggio di sola andata!

image

La mia strada si è incrociata quasi per caso sui social con quella di Federica Sala, co-founder di  Fancytoast.

In comune molti amici tra cui Mind the Bridge pertanto non potevo perdere l’occasione di farmi raccontare il suo progetto incentrato sul prodotto verticale ed innovativo del toast open bread, proveniente dagli USA, con il Brand “Fancytoast” di sua invenzione.

"Nel corso dei prossimi mesi abbiamo pianificato l'apertura del secondo punto Fancytoast su Milano.

Questo servirà ad impostare il format replicabile a livello nazionale ed internazionale come rete franchising!"

Buona Lettura!

 

Fancytoast Team:

Veronica Giorgi, Andrea Langhi, Federica Tassi, Lorenzo Ferrari, Giampaolo Monti

Federica Sala

Federica Sala

Nasce a Bergamo nel 1989. Si laurea in architettura di interni presso l’Istituto Grafica Moda e Design di Lecco e inizia da subito a collaborare con alcuni studi di architettura fra Bergamo e Milano come project manager per progetti residenziali e retail concept.

Segue e coordina le aperture a livello nazionale dei Brand Tommy Hilfiger e Calvin Klein all’interno dello studio Milanese. La passione nel settore d’innovazione digitale l’ha portata ad immergersi al 100% nel mondo startup, la determinazione e il commitment a rendere reale giorno dopo giorno la visione del futuro del mercato dell’interior design.

Passa la fine del 2015 e l’inizio del 2016 in California, dove matura contatti ed esperienze significative, fra cui la partecipazione con il progetto InteriorBe alla Mind The Bridge Startup School di San Francisco.

Attenta ai nuovi trend, fonda nel 2016 una società di consulenza format food&beverage grazie a cui realizza la sua idea di sviluppo di un format food, con primo pdv su Milano, incentrato sul prodotto verticale ed innovativo del toast open bread, proveniente dagli USA, con il Brand “Fancytoast” di sua invenzione.

 

The following two tabs change content below.
Antonio Savarese
Ingegnere gestionale, svolge l’attività di Project Manager in ENEL dopo alcuni anni in società del Gruppo Telecom dove ha sviluppato competenze tecniche e conoscenze applicative inerenti il mondo delle telecomunicazioni e dell'informatica.Giornalista freelance, scrive di nuove tecnologie, IT Governance, open source, startup, Web 2.0 e digital divide.Ama la buona cucina e nel weekend si diletta cucinare, creando nuovi piatti o reinventando quelli classici. Nella sua rubrica Food Bit racconterà come l'innovazione tecnologica sta rivoluzionando il mondo del food.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to friend

Continuando la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo di cookies. più informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "permetti" per darti la miglior esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare in questo sito web senza cambiare le tue impostazioni cookie o cliccando "Accetta", allora stai dando il tuo consenso.

Chiudi